© 2010 by asinaMente®

  • w-facebook

​Follow us on facebook

Gli Interventi assistiti con gli animali (IAA)

genericamente indicati con il termine di “Pet Therapy”, comprendono una vasta gamma di progetti finalizzati a migliorare la salute e il benessere delle persone con l’ausilio di “pet”, ovvero di animali da compagnia.

La convivenza con gli animali, quando impostata sul principio di relazione, rappresenta già di per sé fonte di beneficio per la società. Inoltre gli animali domestici possono svolgere anche un importante ruolo di mediatori nei processi terapeutico-riabilitativi ed educativi e il loro impiego, in ambito terapeutico, non solo ha avuto una notevole diffusione ma, uscito dall’empirismo iniziale, sta seguendo sempre più un approccio scientifico.

 

A livello Internazionale gli Interventi Assistiti dall'Animale si differenziano in:

AAA Attività Assistita dall'Animale

EAA Educazione Assistita dall'Animale

TAA Terapia Assistita dall'Animale

 

Il programma di AAA, mira al miglioramento della qualità della vita e del benessere. E’ costituita da interventi  di tipo ricreativo e/o ludico, educativo Gli interventi di AAA possono essere erogati in ambienti di vario tipo da professionisti e/o conduttori d’animali opportunamente formati e valutati per la loro idoneità.

 

EAA E’ un intervento educativo che ha l’obiettivo di favorire il miglioramento delle capacità cognitive con interventi che abbiano delle finalità specifiche e predefinite. Questo percorso prevede una programmazione che implichi la definizione degli obiettivi che si intendono raggiungere e la periodica verifica/ valutazione dei risultati raggiunti.

 

TAA Il programma di AAT, ha l’obiettivo di favorire il miglioramento delle funzioni fisiche, sociali, emotive e/o cognitive con interventi che hanno obiettivi specifici predefiniti .E’ diretta o gestita da un professionista/terapeuta con esperienza specifica nel campo. Questo processo è documentato e valutato.

 

Esempi di obiettivi degli Interventi Assistiti dall’Animale:

 

  •  Promozione del benessere complessivo

  • Aumento dell’attenzione e dell’autostima

  • Mantenimento delle risorse cognitive (capacità verbali e della memoria)

  • Cura del Sé

  • Sviluppo delle abilità che concorrono a definire la competenza emotiva

  • Integrazione sociale 

  • Promozione di un adeguato canone di incontro tra bambini/adolescenti ed animale e della capacità di interpretare la    comunicazione con l’animale

  • Rafforzamento dell’ambito empatico 

  • Promozione dell’autocontrollo e della capacità di porre filtri emotivi

  • Facilitare la consapevolezza del corpo e migliorare l’abilità comunicativa non verbale 

  • Miglioramento delle relazioni sistemiche all’interno del gruppo di pari

  • Favorire esperienze di gioco-studio 

 

 

NORMATIVA
NAZIONALE

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now